Istruzioni d’utilizzo, pulizia e riparazione delle bambole in TPE/Silicone

Posizionamento della bambola

Le scheletro metallico articolato permette alla bambola una moltitudine di posizioni, sempre nei limiti della flessibilità. Con un pò di immaginazione, la vostra bambola potrà avere un aspetto molto umano. Per quanto riguarda la durabilità, evitate per quanto possibile le posizioni che distendono fortemente le membra per lunghi periodi. TPE e silicone sono molto elastici, tuttavia la divaricazione eccessiva può dar luogo nel lungo termine a deformazioni o lacerazioni. La bambola non dovrebbe essere tenuta in piedi, a meno che non sia provvista di ‘possibilità di mantenersi in piedi’ (i tre bulloni a vista nella pianta del piede). Se si mantiene in piedi una bambola sprovvista di questo optional si corre il rischio di danneggiare la pianta del piede, con tagli e buchi. Non lasciate la bambola al sole per lunghi periodi, in quanto la luce ed il sole possono ridurre la durabilità del TPE/silicone.

Finiture

La procedura standard di fabbricazione della bambola richiede l’inserimento e il posizionamento dello scheletro in punti precisi. Numerosi supporti vengono attaccati durante l’iniezione, risultanti in piccolissime coperture di buchi che non sono considerate come difetti di fabbricazione.

Utilizzo sessuale

Se la bambola viene utilizzata sessulamente, si raccomanda l’uso di lubricanti a base d’acqua. Lubrificanti a base di silicone sono sconsigliati in quanto potrebbero danneggiare il materiale.

L’orifizio anale non è in genere chiuso, ovvero da accesso diretto alle parti più interne del corpo e allo scheletro. Consigliamo quindi l’utilizzo del preservativo per evitare che liquidi possano filtrare in queste zone interne.

Le articolazioni potranno sembrare un pò dure all’inizio, tuttavia di allenteranno col passare del tempo.

Evitate tutti gli oggetti affilati o appuntiti, e non maneggiate la bambola con forza eccessiva. Evitate di porre peso eccessivo sulla bambola o su alcuni arti; nel caso di sesso ‘alla pecorina’ ad esempio, fate giacere il petto della bambola su una superficie piana (letto, divano) in modo da proteggete l’articolazione dei polsi dal peso eccessivo.

Dopo l‘uso, riposizionate la bambola nella posizione originale, con le mani riposte verso il basso.

Vestiario

Verificate che i capi di abbigliamento che intendete far vestire alla vostra bambola non si scoloriscano. Se notate che un capo si scolorisce evitate di utilizzarlo perchè potrebbe macchiare la superficie del TPE. Eventuali macchie possono essere tolte con lo smacchiatore per TPE. La Bambola d‘Argento consiglia di lavare indumenti colorati almeno due volte prima di farli indossare alla bambola, e non si assume alcuna responsabilità in caso di macchie causate dallo scolorimento di vestiario.

Riscaldamento

Delle marche presenti nel nostro catalogo, solo Z-Onedoll offre bambole riscaldabili. Se acquistate una bambola di un’altra marca, potete riscaldarne la superficie con una coperta elettrica, facendo attenzione a non surriscaldare la bambola. Si raccomanda di mantenere la superficie del TPE sempre al di sotto dei 60 gradi centigradi, onde evitare un eccessivo ammorbidimento del materiale stesso. Gli orifizi della bambola possono essere riscaldati con un ‘bastoncino riscaldante USB’, a volte fornito nel pacco di ogni bambola (se non fornito ponetevi in contatto per informazioni su come acquistarlo). Il bastoncino riscaldante USB va inserito con la bambola con le gambe chiuse e solo per 2-3 minuti, ad evitare possibili danni al TPE causati da sovrariscaldamento.

Pulizia

La polvere e le impurità possono essere tolte con detergenti normali, come ad esempio il gel doccia. Pulite dolcemente con il palmo della mano, facendo attenzione a unghie e altri oggetti contundenti che potrebbero danneggiare la superficie della bambola. Per le zone sessuali raccomandiamo l’utilizzo di sapone antibatterico. Se scegliete la bambola con l’inserto vagina, questo può essere lavato sotto il rubinetto. Per gli orifizi vaginale ed orale utilizzare la pera clistere fornita gratuitamente nel pacco. L’orifizio anale, a differenza di quelli vaginale ed orale non è chiuso per cui sconsigliamo l’utilizzo di qualsiasi forma di pulizia che crei pressione d’acqua e che quindi possa provocare entrata dell’acqua nelle parti profonde del corpo e nello scheletro. Acqua che entra in profondità può causare la crescita di muffa e l’arrugginimento dello scheletro.

La bambola può essere lavata in una vasca, facendo attenzione a non immergere la testa. Asciugate la bambola con un panno di materiale delicato. Asciugate gli orifizi inserendo un Tampax o un bastoncino avvolto con tessuto morbido e assorbente.  Evitare assolutamente di asciugare con l’asciugacapelli in quanto questo danneggierebbe la superficie del TPE/silicone. Una volta che la bambola è asciutta, applicate del borotalco o della Maizena (amido di mais). La bambola sarà allora come nuova. La Bambola d’Argento vi raccomanda di pulire la vostra bambola regolarmente.

Al fine di allungare la vita della vostra bambola, oltre al lavaggio frequente si può trattarla di tanto in tanto con olii minerali. Fate passare la bambola con il Baby Oil Johnson almeno una volta al mese per ripristinare la flessibilità e elasticità originarie del TPE. L’olio minerale si assorbirà in 30-60 minuti. Per le zone che vengono distese o allungate frequentemente, quali ad esempio la zona pubica e le ascelle, si può considerare l’utilizzo di vaselina o crema Nivea, una volta alla settimana. La crema Nivea si assorbirà in sei ore circa, la vaselina in 12 ore circa. Tale lubrificazione extra ridurrà il rischio di tagli e lacerazioni in queste aree sensibili. Evitate l’uso di prodotti a base di alcohol o acetone in quanto potrebbero danneggiare il TPE.

La crema Nivea e il Baby Oil potrebbero rimuovere il trucco/colore della bambola sul viso, i seni e la zona vaginale. Evitate di spalmarlo in queste aree o fate in modo che il contatto sia minimo.

All’arrivo della bambola, si consiglia di (in sequenza):

  1. lavarla subito per togliere i residui di produzione
  2. fare un trattamento di Baby Oil Johnson
  3. quando il Baby Oil è stato interamente assorbito dare una mano di borotalco o Maizena.

Riparazione

In caso di sfregi accidentali, tagli o piccoli buchi, utilizzate colla saldante per TPE/silicone. Pulite la zona difettosa con del detergente prima di applicare la colla saldante. Veificate attentamente che la superficie difettosa non sia sotto tensione mentre applicate la colla. I tempi di riparazione sono di circa mezz’ora.

Per qualsiasi altro problema o domanda inviateci un messaggio utilizzando il formulario di contatto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.